Federazione Italiana Mercanti d'Arte CINOA: confederation of Art & Antique dealer associations

Trittico XV° secolo, Grecia Meridionale

Tempere su tavola fondo oro

Straordinario trittico medievale, dipinto a tempere su tavola a fondo oro, proveniente dalla Grecia Meridionale, sotto la  dominazione Veneziana, formato da una pala centrale a tabernacolo e da due portelle laterali, richiudibili a libro mediante piccole cerniere.

Si tratta di un documento di grande rarità ed importanza sia artistica che storica, anello di congiunzione tra Cristianesimo di Oriente e di Occidente, sicuramente meritevole di studi attenti ed approfonditi.

Non si tratta infatti di opera commerciale ma di un oggetto di estrema rarità e bellezza capace di emozionare qualsiasi studioso o collezionista.

L'apertura delle portine lascia stupefatti e desta subito interesse e meraviglia, tanto quanto è evidente la sua preziosità.

Preferiamo non soffermarci  a descrivere le innumerevoli scene raffigurate lasciando agli appassionati di arte medievale il gusto di scoprire le tante inusuali iconografie di quello straordinario momento storico. Un esempio è l'immagine di San Cristoforo Cinocefalo o Testa di Cane, raffigurazione severamente proibita dal Concilio di Trento nel '500.  Come pure i Santi Costantino e la madre Elena ai lati della Croce, lui primo grande imperatore di Roma di fede Cristiana il cui famoso editto ne liberalizzò il culto nel 313 d.C.

L'opera è databile alla fine del Quattrocento e si presenta in ottime condizioni di conservazione nonostante l'epoca. Le pitture non hanno subito interventi e si leggono tutt'ora in maniera eccellente.

Misure:  chiuso 38 x 68  aperto 76 x 68

COLLEZIONE PRIVATA


tr.01 contattaci
  indietro

Dipintiantichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria