Federazione Italiana Mercanti d'Arte CINOA: confederation of Art & Antique dealer associations

"Mater Dolorosa"

bottega di Carlo Dolci (Firenze 1616-1686)

Descrizione Dettagliata

"Mater Dolorosa"
Bottega di Carlo Dolci (Firenze 1616-1686)
Olio su tela 65 x 80 cornice 75 x 90
Epoca II^ metà del '600
Ottimo stato di conservazione.


 
dip.r49 contattaci

Questo intenso ritratto della Vergine esprime tutta la sofferenza di una Madre straziata dalla perdita del Figlio.
E' la raffigurazione del dolore infinito di una Donna colpita nel sentimento supremo, l'affetto materno.

Il ritratto della "Madonna Dolente" ai piedi della Croce, catalizzò l'interesse dei grandi maestri della pittura antica, soprattutto Italiana, Spagnola e Nordica ed ottenne un enorme successo in virtù del suo immediato messaggio devozionale.

La nostra tela infatti è opera della bottega Fiorentina di Carlo Dolci, tra le più celebrate del '600 nella produzione di opere devozionali a soggetto Mariano.

La bottega del Dolci si distinse per la straordinaria perfezione stilistica e godette di grande successo assieme alla bottega del suo "alter ego" Giovan Battista Salvi il Sassoferrato
I due Maestri, in continua competizione, produssero una quantità eccezionale di ritratti a soggetto sacro, cercando di soddisfare la continua richiesta di opere devozionali ad uso privato, evitando così raffigurazioni complesse ma insistendo su personaggi singoli.

La nostra tela mostra il viso della Vergine con lineamenti accentuatamente segnati dal dolore, inusuali per la stereotipata fisionomia dei suoi Personaggi contraddistinti da una bellezza classica, quasi distaccata.
Li troviamo molto simili in un suo bellissimo dipinto raffigurante la Maddalena Penitente che pubblichiamo per una comparazione.
  indietro

Dipintiantichi

vedi galleria

Oggetti d'arte

vedi galleria

Mobili

vedi galleria